Economia
ALESSANDRIA E PROVINCIA

Verso il 2023, accolte le richieste Cia Alessandria dall’assessore regionale Protopapa

Tante le questioni affrontate: il caro gasolio, la fauna selvatica e il PSR di prossima uscita, con particolare attenzione all’Insediamento Giovani

Verso il 2023, accolte le richieste Cia Alessandria dall’assessore regionale Protopapa
Economia Acqui e Ovada, 30 Dicembre 2022 ore 16:15

L’assessore regionale all’Agricoltura Marco Protopapa ha colto l’invito della dirigenza Cia Alessandria per affrontare alcune tematiche in vista del 2023.

L'incontro

L’incontro si è svolto a Cascina Bellaria a Giarole (AL) alla presenza del presidente regionale Cia Piemonte Gabriele Carenini, del direttore provinciale Paolo Viarenghi e di alcuni associati. Tra le questioni affrontate: il caro gasolio, la fauna selvatica e il PSR di prossima uscita, con particolare attenzione all’Insediamento Giovani.

La preoccupazione

Riguardo ai carburanti, sottolineato come forte motivo di preoccupazione per la stagione 2023 causa siccità, considerata la media del costo del gasolio agricolo che si è attestato su 1.20 euro con punte di 1.50, il credito di imposta nei confronti dell’azienda agricola non è valido strumento di aiuto. Per le aziende agricole il costo del gasolio agricolo è la voce di spesa maggiore, ancora più che l’energia elettrica. È necessario che i costi si debbano calmierare. Se questo non avverrà, la proposta avanzata da Cia Alessandria è un ulteriore sconto sulle accise del gasolio per il settore agricolo.

Sulla fauna selvatica, Carenini – nominato responsabile nazionale Cia in materia – ha sottolineato come vadano adottate in forma urgente delle misure straordinarie nel contenimento e abbattimento dei capi in eccesso e fuori controllo sul territorio.

Dichiara: «E’ una emergenza nazionale, dobbiamo lavorare insieme, Associazioni e Regione Piemonte, per trasmettere il messaggio al Governo affinchè affronti questa problematica, non solo di carattere agricolo ma anche per l’incolumità pubblica e la sicurezza stradale».

Quanto al prossimo PSR, Cia Piemonte, in accordo con l’Assessore e la Regione, sta lavorando affinché le Misure del secondo pilastro servano al concreto sviluppo delle aziende sui territori e l’area rurale.

Seguici sui nostri canali