Videosorveglianza, in arrivo altri 20 milioni per 216 comuni

Ad Alessandria e Asti andranno rispettivamente 190mila euro e 180mila euro.

Videosorveglianza, in arrivo altri 20 milioni per 216 comuni
13 Febbraio 2019 ore 14:27

“Abbiamo subito messo a disposizione altri 20 milioni per coprire le esigenze di altri enti locali esclusi” ha spiegato Salvini.

Altri venti milioni per la videosorveglianza

La somma è messa a disposizione dalla legge di conversione del Decreto Semplificazione (appena definitivamente approvata), e andranno a finanziare 216 progetti di altrettanti Comuni, con lo scorrimento della graduatoria dell’ultimo bando 2017-2019. Tra gli altri, i fondi arriveranno, oltre che ad Alessandria ed Asti, a Catania, Como, Fermo, Firenze, Foggia, Genova, Gorizia, Grosseto, Pescara, Prato, Treviso.

Per il triennio 2020-2022 sono già previsti nuovi bandi, come annunciato dal Viminale, e che metteranno a disposizione altri 80 milioni di euro sull’intero territorio nazionale.

Il commento di Salvini

“L’ultimo bando per la videosorveglianza aveva previsto meno di 40 milioni. I Comuni li stanno ricevendo in queste settimane ma abbiamo subito messo a disposizione altri 20 milioni per coprire le esigenze di altri enti locali esclusi, con un incremento di circa il 50%: i fondi che avevamo ereditato erano troppo pochi. Infatti, siamo pronti a investirne anche altri 80 per il triennio 2020-2022 grazie al Decreto Sicurezza. L’attenzione per il contrasto alla illegalità anche nei piccoli centri è un cambio di rotta evidente. E i sindaci, in virtù del Decreto sicurezza, tornano protagonisti. Dalle parole ai fatti” commenta il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità