Sport
Sport

Alessandria Volley conquista la vittoria nel big match con il Verbania

Campionato FIPAV Serie C femminile

Alessandria Volley conquista la vittoria nel big match con il Verbania
Sport Alessandria città, 15 Gennaio 2023 ore 15:07

Riceviamo e pubblichiamo

Sabato 14 gennaio abbiamo assistito ad un incontro molto intenso e per lunghi tratti molto avvincente. Dopo le feste natalizie per l’appunto è ripreso il campionato di serie C femminile di pallavolo che, come da calendario, ha messo di fronte due delle tre forze del girone. Le ragazze dell’Alessandria volley seconde in classifica ad affrontare una temibile, forte e ben organizzata Rosaltiora Verbania terza in classifica. L’incontro che potremmo definire come big match della giornata ha visto le ragazze del Presidente Andrea La Rosa uscire vittoriose per 3 a 2 23 a 25, 25 a 17, 20 a 25, 25 a 22 e 15 a 11 al tie break. Nel volley il pareggio non esiste e forse sarebbe stato un risultato equo viste le forze in campo ma Fracchia e compagne, come ci hanno abituato in più occasioni, hanno avuto la freddezza, la tenacia e la determinazione per portare in porto l’incontro con una vittoria. Vittoria salutata da un folto pubblico presente come sempre sugli spalti e da tutto lo staff dirigenziale alessandrino al quale si sono uniti due degli attuali sponsor Claudia Zanaga dell’Azienda Fratelli Zanaga e Stefano Mantelli titolare dell’ SCC Società Costruzioni Capannoni e gradita presenza quella di Giorgio Laguzzi assessore del Comune di Alessandria. Per questa ripresa di campionato coach Marco “Jus” Ruscigni ha avuto a disposizione la capitana Romina Marku e le sue compagne Giulia Ponzano, Valentina Soriani, Martina Fracchia, Matilde Furegato, Alice Giacomin, Arianna Ferrari, Elisa Marku, Silvia Rinaldi, Arianna Bernagozzi, Chiara Cazzulo, Alessia Falocco, Francesca Oberti e come sempre lo staff alessandrino era composto anche da Giorgio Oberti secondo allenatore e preparatore atletico, dai Team Manager Marco Bernardelli e Simone Ponzano, dal medico sociale dott. Francesco Mele e dal massofisioterapista Antonio Aita. Come già detto la vittoria ha arriso alle alessandrine anche se sicuramente non è stata la miglior prestazione messa in campo, prestazione costellata da imprecisioni attacco e soprattutto in difesa dove sono mancate componenti importanti come la reattività, la destrezza e la precisione valori tecnici messi invece in campo dalle verbanesi.

Primo set incerto

Primo set con inizio molto contratto, prima con una fase di studio tra due squadre che han dimostrato di temersi e una seconda parte con le ragazze di Fabrizio Balzano a crederci e a dimostrare la voglia di portare a casa l’intera posta in palio. Le alessandrine sempre a inseguire e sul finire prendere in mano la situazione passando a condurre per 21 a 18 dopo aver conquistato 5 punti consecutivi, 5 punti lasciati anche alle avversarie per un 21 a 23 a loto favore e chiusura set sul punteggio di 23 a 25 e un passivo di 0 a 1.
Seconda frazione a parti invertite con partenza sprint per Soriani e socie e per tutta la frazione le verbanesi ad inseguire ma l’ampio gap registrato ha permesso all’Alessandria di condurre in porto abbastanza agevolmente il set con il punteggio di 25 a 17 e pareggiare i conti.
Terzo set con buona partenza per le ragazze di Ruscigni che conducono il tempo fino al giro di boa del punteggio. Ma la seconda parte della frazione è di marca verbanese che grazie a loro buoni colpi e errori e imprecisioni avversari chiudono sul 20 a 25 e l’1 a 2 il conto set.
Quarta frazione alessandrine in campo per il classico o dentro o fuori e avendo questa spada di Damocle sulla testa cambiano atteggiamento in un crescendo, anche se non irresistibile come dimostrato in altre occasioni, che le porta ad una maggiore attenzione, precisione e determinazione. Il set prosegue per buona parte con molti cambi palla e contrattacchi che porta le squadre sul 14 a 14 seguito da un guizzo delle lacuali che fa segnare un 15 a 18 a sfavore delle alessandrine. Su questo punteggio con un colpo di coda e zampate vincenti Marku e compagne mettono a segno un filotto 8 punti e nonostante un tentativo di rimonta avversario chiudono sul 25 a 22 e rimandano tutto al tie break.
Ragazze tutte intorno a coach Ruscigni per le ultime indicazioni tattiche e via al tie break che ha visto Ponzano e socie sempre a condurre e il Verbania a inseguire fino al fischio finale dell’arbitro con il tabellone che indica il 3 a 2 finale a favore dell’Alessandria volley che sancisce l’undicesima vittoria su dodici incontri e un secondo posto garanzia per i playoff per la conquista della serie B2.
Dopo questa dodicesima giornata troviamo sempre al comando il Lilliput con 35 punti seguito dall’Alessandria volley a 32 e il Verbania con 26, queste le posizioni per accedere ai playoff, quindi Issa Novara a 23, Real Venaria 22, Ovada 21, La Vanchiglia To 18, Cigliano 16, Sammaborgo 15, Piossasco 13 a seguire la zona calda con Pavic 12, Pianezza 7 (playout) e Valenza 7, Igor 2 (zona retrocessione), con Piossasco e Pavic una partita in meno.
Prossimo incontro sabato 21 gennaio ore 17,45 al Palasport Loc. Geirino di Ovada che vedrà l’Alessandria volley affrontare l’Ovada pallavolo.

Seguici sui nostri canali