Evento sportivo

Golf, Fubine Monferrato ospiterà la tappa italiana del Challenge Tour 2021

Dal 22 al 25 luglio, il Golf Club Magara in provincia di Alessandria sarà la sede dell'edizione italiana del torneo internazionale.

Golf, Fubine Monferrato ospiterà la tappa italiana del Challenge Tour 2021
Sport Monferrato, 29 Gennaio 2021 ore 12:42

Il Golf Club Magara di Fubine Monferrato, in provincia di Alessandria ospiterà la tappa italiana del Challenge Tour 2021 di Golf dal 22 al 25 luglio 2021.  In palio un montepremi complessivo di 300mila euro.

Golf, Fubine Monferrato ospiterà la tappa italiana del Challenge Tour 2021

Per la seconda volta consecutiva, la tappa italiana del Challenge Golf Tour si terrà in Piemonte, dopo che lo scorso anno si è svolta a Castelconturbia in provincia di Novara. A spuntarla nel 2020 era stato il tedesco Adam Long, che è riuscito a battere l'inglese Matt Ford.

L'edizione italiana di quest'anno, che si svolgerà tra il 22 e il 25 luglio 2021, avrà come sede il Golf Club Magara di Fubine Monferrato, in provincia di Alessandria. L'impianto Alessandrino, costruito nel 1970 è eccellenza golfistica nella natura tra colline, vigneti e le Alpi sullo sfondo, composto di due i campi di gara, entrambi di 18 buche. Per il Golf Club di Fubine non si tratta di una prima volta: nel centro Golfistico monferrino sono state  organizzate infatti ben 21 edizioni del Challenge Tour tra il 1981 e il 2008.

Il Challenge Tour, venti carte in palio

Nel 2021, il Challenge Tour sarà caratterizzato da 25 tornei in 15 differenti paesi e durerà ben 7 mesi. Il secondo circuito continentale prenderà il via in Sudafrica con il Limpopo Championship dal 22 al 25 aprile. L’ultimo atto sarà invece a Mallorca con il Grand Final (4-7 novembre). Dopo dodici anni si torna in Olanda. E fissato anche un appuntamento nel Regno Unito e un altro in Germania. Per i protagonisti saranno 20 le carte in palio per salire sull’European Tour nel 2022. Cinque in più di quelle previste nel 2019 (nel 2020 sono state congelate a causa dell’emergenza sanitaria che ha portato gli organizzatori a cancellare e/o rinviare diversi eventi).