Manifestazione

Casale, "Galleggia non galleggia": scelta la giuria, intanto si continua con le iscrizioni

Oltre 60 gli equipaggi che si sono già garantiti la possibilità di prendere parte allo speciale "carnevale acquatico" organizzato dagli Amici del Po

Casale, "Galleggia non galleggia": scelta la giuria, intanto si continua con le iscrizioni
Pubblicato:

Le iscrizioni sono aperte da poco più di un mese e proseguiranno fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Casale, ci si prepara all'8ª Galleggia non galleggia

Galleggia non Galleggia, il carnevale acquatico di Casale che vedrà centinaia di partecipanti cimentarsi, il 21 luglio, nella costruzione e nel collaudo di decine di imbarcazioni di cartone sul Po, non è una gara. È, come amano ripetere gli Amici del Po, l’associazione di volontari che
organizza l’evento ormai dal 2015 (la prossima sarà l’ottava edizione), appunto un carnevale. Una sfida non con gli altri, ma con sé stessi. L’occasione di ridere, di trascorrere una giornata all’aria aperta con gli amici, partecipando a un gioco collettivo, una festa di travestimenti, di risate, di goliardia e scherzi.

In un clima che ripudia ogni agonismo gli Amici del Po omaggeranno tutti i partecipanti (oltre 60 gli equipaggi che si sono già garantiti la possibilità di prendere parte a Galleggia non Galleggia) con tanti regali fin dalla convalida dell’iscrizione, da formalizzarsi la mattina del 21 luglio all’imbarcadero.

La giuria

Poi, al termine delle discese del pomeriggio, nonostante non si tratti di una gara, ci saranno altri premi. Per scegliere le idee più originali, i travestimenti migliori, i progetti di imbarcazione più accattivanti e magari pure i naufragi più coreografici, come da tradizione gli Amici del Po hanno istituito la giuria, a far parte della quale hanno invitato simpatizzanti e sostenitori della loro realtà.

Quest’anno la presiederà Marina Maffei che, inquieta di professione, scrive e legge. Ne fanno parte altre vecchie conoscenze del Galleggia: Brunello Vescovi, giornalista e podcaster, anche se la parola podcaster gli fa venire in mente il generale Custer (e lui si è congedato da caporale), il gruppo di creatori digitali e youtuber del Collegio Dementi, Roberta Nosengo, imprenditrice nel settore dell’agnolotto e influencer, quindi Laura Gobbi, regina di strass, lustrini e paillettes, che a colpi di glitter ha il record di presenze in giuria.

Le new entry in questo scanzonato e semiserio organismo sono due: Carlo Menighetti, mercante di vintage e di sogni, e il giovane rapper casalese Roma.

Per informazioni relative all’evento, per problemi di iscrizione o dubbi si può contattare la mail galleggia@amicidelpocasale.it .

Gli organizzatori

Gli Amici del Po di Casale, ricostituitisi nel 2013, sono un’associazione di volontariato di Casale che si occupa di promuovere lo sviluppo, il mantenimento e la conservazione della cultura, del paesaggio e delle tradizioni fluviali casalesi. Lo fanno offrendo le più svariate possibilità di fruizione al Po a tutti turisti e monferrini.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali