Eventi
Tempo Libero

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (12 - 13 novembre 2022)

Una selezione di appuntamenti per il secondo fine settimana di novembre.

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (12 - 13 novembre 2022)
Eventi Alessandria città, 10 Novembre 2022 ore 12:37

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo ad Alessandria e provincia: i nostri consigli per sabato 12 e domenica 13 novembre 2022.

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (12-13 novembre 2022)

ALESSANDRIA. Fiera di San Baudolino

  • Sabato 12 e domenica 13 novembre 2022

Torna con l’autunno il tradizionale appuntamento con la Fiera di San Baudolino, vetrina delle eccellenze agroalimentari della provincia di Alessandria e non solo, ricca di iniziative che animeranno la città nel fine settimana della festività del Santo patrono.

Nelle vie del centro bancarelle con esposizione e vendita di prodotti enogastronomici: tartufi, vino, funghi, salumi, formaggi, ortofrutta, cioccolato, miele e altri prodotti tipici.

ALESSANDRIA. Ohimeme Festival

Sabato 12 novembre 2022 - Teatro San Francesco

Sul palco del Teatro San Francesco si alterneranno gli artisti dell’etichetta discografica Ohimeme con due ore di musica dalla canzone pop alla sperimentazione strumentale.  Info biglietti: 3393584518

CASALE MONFERRATO. Casale Città Aperta

  • Sabato 12 e domenica 13 novembre 2022

Sabato 12 e domenica 13 novembre torna la sempre apprezzata Casale Città Aperta, la tradizionale iniziativa per far conoscere i monumenti e i musei cittadini organizzata dell’Assessorato alla Cultura – Museo Civico in collaborazione con l’Associazione Orizzonte Casale. Come da tradizione la manifestazione si svolgerà in concomitanza con la domenica dedicata al mercatino dell’antiquariato e osserverà l’orario invernale. I turisti e i visitatori potranno trovare aperti: Castello del Monferrato: con la possibilità di salire sugli spalti e all’interno dei torrioni e visitare gratuitamente le mostre allestite negli ambienti interni: sabato dalle 15,00 alle 19,00 e domenica dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00. Cattedrale di Sant'Evasio e chiesa di San Domenico: sabato e domenica dalle 15,00 alle 17,30. Chiesa di Santa Caterina: sabato dalle 15,00 alle 18,00 e domenica dalle 10,00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00 con ingresso da via Trevigi, 16 (Palazzo Trevisio). Teatro Municipale: sabato chiuso per spettacolo; domenica aperto dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 17,30. Torre Civica e chiesa di San Michele: sabato dalle 15,00 alle 17,30, domenica dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 17,30. Palazzo Gozani di San Giorgio, sede del Comune. Sarà possibile visitare gli ambienti del piano nobile: Sala Consiliare, Galleria, Sala Verde, Sala Rossa e Sala Gialla, decorate con gli splendidi affreschi di Francesco Lorenzi dedicati a temi mitologici. Il palazzo sarà visitabile solo domenica dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 17,30. Percorso storico-militare del Monferrato (Coordinamento delle Associazioni d’Arma in via Martiri di Nassiriya 8): domenica dalle 10,00 alle 12,30 con esposizione di un interessante e vasto patrimonio documentale e fotografico custodito dal Coordinamento.

Sarà inoltre possibile partecipare a una passeggiata gratuita condotta dai volontari dell'associazione Orizzonte Casale della durata di un’ora circa alla scoperta dei principali monumenti cittadini. Ritrovo al chiosco di piazza Castello (di fronte al Teatro Municipale) domenica alle 15,00. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 0142.444.330 – 444.309 o consultare il sito www.comune.casale-monferrato.al.it/cca.

CASALE MONFERRATO. Il collezionista, mostra di Sergio Toppi

  • Fino al 20 novembre 2022 - Castello Paleologo

La mostra al Castello organizzata da mON, sotto il brand di CasaleComics & Games, e curata da   Mirko Perniola, sceneggiatore Bonelli, riguarda una specifica produzione di Toppi: quella dedicata al personaggio de “Il Collezionista” creato nel 1984, per la collana I Protagonisti di Orient Express. Solo cinque storie, ma destinate entrare nella leggenda del fumetto per le ambientazioni esotiche e per un intreccio capace di mischiare l’avventura con le grandi vicende storiche Si tratta de Il Calumet di Pietra Rossa, L’obelisco della Terra di Punt, La lacrima di Timur Leng, Lo scettro di Muirdeagh, La collana di Padmasumbawa.  Sono tavole entusiasmanti per la loro ambientazione esotica e l’estetica estremamente accurata grazie alle minuziose ricerche etnografiche che Toppi svolgeva sulle popolazioni che intendeva ritrarre.

Tra le opere in mostra ci sono anche pezzi davvero degni del “Collezionista”: due mazzi storici di tarocchi, illustrati da Toppi, gentilmente prestati dall'editrice "Lo Scarabeo" di Torino. Il primo mazzo sono 78 "Tarocchi Primordiali" realizzati da Sergio Toppi tra il 1989 e il 1992. Il secondo mazzo sono "I Tarocchi Universali", molto rari, del 1988, ovvero 22 carte dette Arcani Maggiori.  In più un gruppo di soldatini di carta da ritagliare realizzati da Toppi per il Corriere dei Piccoli.

Un particolare importante: parte del ricavato dalla vendita di cataloghi e dell’Apericomics andrà in beneficenza al progetto BARF di Artigiani delle Nuvole che si occupa di recuperare i rapporti sociali dei ragazzi in età scolare tramite laboratori di fumetto gratuiti.

La mostra sarà aperta fino al 20 novembre l’orario è pomeriggio dal martedì al venerdì 15.00/18.00. Sabato e domenica 10.00/13.00 e 15.00/19.00

Seguici sui nostri canali