Eventi
Tempo Libero

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (29 aprile - 1 maggio 2022)

Una selezione di appuntamenti per il prossimo fine settimana.

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (29 aprile - 1 maggio 2022)
Eventi Alessandria città, 28 Aprile 2022 ore 12:18

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo ad Alessandria e provincia: i nostri consigli per sabato 29 aprile e domenica 1 maggio 2022.

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (29 aprile - 1 maggio 2022)

ALESSANDRIA. Svuota la cantina

  • Sabato 30 aprile 2022 - Quartiere Cristo Re

Al Centro Dea del quartiere Cristo di Alessandria, in via Maria Bensi, torna “Svuota la cantina”. Dalle 8.30 alle 17.30, circa cinquanta espositori privati proporranno oggettistica, abbigliamento, giocattoli, libri. Ingresso Libero.

ALESSANDRIA. Un quartiere in fiore

  • Domenica 1 maggio 2022 - Quartiere Cristo Re

In piazza Campora si terrà “Un quartiere in fiore”, evento promosso dall’associazione Commercianti del quartiere Cristo. Il programma prevede, dalle 08.30:

  •  Negozi Aperti con possibilità di degustazioni e pranzo alle 13 presso Risto Malù
  • Alle 12 Aperitivo in Fiore
  • Esibizione di arti marziali e fitness a cura dell’asd Yume dalle 10 e per tutto il giorno
  • Per gli amanti della pittura l’esposizione di quadri dell’artista Franca Albini.
  • Attrazioni per i bambini con i gonfiabili, il battesimo della sella con il Pony a cura della Scuderia Molinetto
    grazie alla collaborazione di Ezio Castelli.
  • Alle 14 tanta musica con “QuartierBand i Ragazzi di Strada”, successi di ieri e di oggi
  • Alle 16.30 a cura di Rp di Roberta Pelizer “Flower Fashion Shows” sfilata di accessori e abbigliamento ispirata alla primavera e ai fiori , acconciature e trucchi in tema.

Per tutto il giorno grazie alla collaborazione della Confederazione Italiana Agricoltori previsti dalle 8 tanti stand sul piazzale: esposizione di floricoltori, piante da arredo, piante grasse, da giardino, da ornamento e tanti fiori. Non mancheranno gli hobbisti con temi inerenti al tema floreale.

ALESSANDRIA. “Un secolo di cinema italiano tra fotografie e costumi”

  • Fino al 30 giugno 2022 - Museo Civico, Palazzo Cuttica

L’esposizione, a cura di Domenico De Gaetano, direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino, è stata fortemente voluta dalla Città di Alessandria e organizzata dall’Azienda CulturAle Costruire Insieme. “Un set alla moda. Un secolo di cinema italiano tra fotografie e costumi” racconta l’anima più autentica del cinema italiano, rappresentata dalle storie, le fotografie e gli abiti degli intramontabili divi dei grandi film.

Diciassette i costumi presenti e settanta le suggestive fotografie di set realizzate dal “fotografo delle dive” Angelo Frontoni (Roma, 1929-2002) si intrecciano in un percorso espositivo che è un viaggio a ritroso che parte dal cinema muto di inizio Novecento, quando Torino era la Hollywood italiana ed erano gli stessi registi a supervisionare i costumi, per poi approdare al cinema sonoro e all’epoca d’oro di Cinecittà, delle pellicole d’autore di Luchino Visconti e Pier Paolo Pasolini e della commedia all’italiana, da Dino Risi a Roberto Benigni.

Orari mostra: dal giovedì alla domenica 15 -19.  Il costo del biglietto intero è di 5 euro, 3 euro il ridotto.  Per informazioni: serviziomusei@asmcostruireinsieme.it

ALESSANDRIA. Incontro con Toni Capuozzo

  • Sabato 30 aprile 2022 - Ore 21 - Auditorium San Baudolino

Testimone per oltre trent’anni di diversi conflitti mondiali Toni Capuozzo sarà protagonista del talk “Giorni di Guerra: dai Balcani all’Ucraina”. La serata, organizzata dall’Azienda Speciale CulturAle – Costruire Insieme e dal Comune di Alessandria, sarà l’occasione per un dibattito, animato anche dalla presenza di giornalisti alessandrini, sui tragici scenari del conflitto in Ucraina e di quello avvenuto nei Balcani,  l’ultima guerra europea. Entrambe gli scontri bellici sono al centro degli ultimi due libri pubblicati quest’anno da Toni Capuozzo, che saranno presentati nel corso dell’incontro. L’ingresso è gratuito, nel rispetto delle normative anti-covid vigenti. Prenotazioni alla mail: serviziomusei@asmcostruireinsieme.it.

ALESSANDRIA. Il Novecento da Pellizza a Carrà, una storia di artisti

  • Fino al 1° maggio 2022 - Palazzo Monferrato

Le opere di artisti come Leonardo Bistolfi, Giuseppe Pellizza, Angelo Morbelli e Carlo Carrà racconteranno le rivoluzioni culturali e artistiche del Novecento. La mostra, “Alessandria. Il Novecento da Pellizza a Carrà, una storia di artisti”, è promossa da Camera di Commercio di Alessandria-Asti, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e Regione Piemonte e curata da Maria Luisa Caffarelli e Rino Tacchella.

La mostra vuole, in altre parole, costruire un racconto inedito di un secolo in cui si sono avvicendate nell’arco di pochi decenni nuove forme espressive e rivoluzionarie situazioni culturali, non trascurando come dato di centrale importanza la straordinaria stagione dell’architettura che nel secolo XX ha visto lavorare nel territorio di Alessandria personaggi come Marcello Piacentini, Piero Porcinai, Franco Petrucci, Ignazio Gardella, Paolo Portoghesi, tema sul quale il progetto prevede un testo in catalogo e richiami multimediali e fotografici lungo il percorso dell’esposizione, che sarà motivatamente arricchito di collegamenti, anch’essi multimediali e immersivi, ai movimenti artistici e ai suoi fondatori e protagonisti all’interno di un articolato progetto realizzato da Giorgio Annone di Line.Lab – Alessandria.

La mostra si può visitare il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Negli giorni della settimana sono possibili visite su prenotazione. Maggiori informazioni al numero 0131/313400.

CASALE MONFERRATO. Echos 2022, passeggiata musicale

  • Sabato 30 aprile 2022 e domenica 1 maggio

Sabato 30 aprile il Trio Gustav, uno dei migliori trii classici d'Italia, sarà protagonista di un'imperdibile passeggiata musicale a Casale Monferrato: il percorso inizierà alle 15.30 dalla Chiesa di Santa Caterina e proseguirà alla Biblioteca del Seminario (16.30) per concludersi al Chiostro di Santa Croce (17.30). Domenica 1° maggio, al Castello di Piovera, toccherà all'Asolo Chamber Orchestra con due formidabili solisti: la violinista Myriam Dal Don e il flautista Stefano Maffizzoni.

Domenica 1° maggio Echos ritorna al Castello di Piovera per il concerto dell’Asolo Chamber Orchestra, orchestra d’archi che riunisce i migliori talenti del Veneto molti dei quali sono prime parti del celebre complesso de I Solisti Veneti. Diretta da Valter Favero, la formazione è nata nel 2005 e da allora ha tenuto moltissimi concerti ottenendo sempre grande successo per la verve esecutiva e l'alternanza di apprezzati solisti. L’ACO è stata ospite di prestigiosi enti in tutta Italia e all’estero, ha realizzato molte registrazioni e ha partecipato a trasmissioni su RAI e Mediaset. In questo concerto proporrà due capisaldi della letteratura (le Quattro Stagioni di Vivaldi e il Concerto per flauto di Mercadante) con due straordinari solisti. La violinista Myriam Dal Don si è imposta all’attenzione del pubblico con la vittoria al prestigioso Concorso di Vittorio Veneto che le è valso il debutto con l’Orchestra della Rai di Torino diretta da Salvatore Accardo. Ha suonato nelle più prestigiose sale del mondo (Accademia di Santa Cecilia, Carnegie Hall di New York, Salle Gaveau di Parigi, Teatro Colon di Buenos Aires), collaborando con artisti come Giuranna, Petracchi, Sirbu, Meunier, Canino. Anche il flautista Stefano Maffizzoni ha suonato nelle più importanti sale da concerto (Concertgebouw di Amsterdam, Musikverein di Vienna, Mozarteum di Salisburgo, Filarmonica di Berlino, Herkulessaal di Monaco di Baviera), registrando per radio nazionali e incidendo CD per Eco, Velut Luna, Classic Art ed Encore. Dalle 14.00 alle 17.00 si terrà una visita guidata del Castello nell’ambito della rassegna “Castelli Aperti”. Per info e costi: www.castellodipiovera.it

FRASSINETO PO. FrassJazz 2022

  • Sabato 30 aprile 2022 - Ore 21 - Giardino del Pozzo Antico

Le note calde della musica jazz, nel suggestivo Giardino del Pozzo Antico. Torna la grande musica a Frassineto Po, grazie all’impegno dell’Accademia di Cultura «Bernardino Cervis», del Comune di Frassineto Po e dell’Associazione Amici della Musica di Casale Monferrato che, in collaborazione con la Pro Loco di Frassineto Po, lanciano «FrassJazz», la rassegna musicale che si svilupperà lungo tutto il 2022. L’appuntamento inaugurale sarà il 30 aprile alle 21 nel Giardino del Pozzo Antico, in occasione dell’International Jazz Day, evento patrocinato dall’Unesco. Si esibirà “La Big Band 78 Giri Hot Ensemble” che presenta musicisti del Piemonte Orientale.

L’evento frassinetese rientra nel cartellone della «Giornata Internazionale del Jazz» a cui partecipano ben 80 Stati di tutti i continenti, per circa mille concerti in tutto il mondo in un solo giorno.

NOVI LIGURE. “Di segni e miraggi”

  • Fino al 9 giugno - Museo dei Campionissimi

La mostra raccoglie 39 opere tra dipinti e disegni, molte delle quali inedite, di artisti protagonisti del Barocco Genovese. Si potranno ammirare  alcuni straordinari esemplari disegnativi di Luca Cambiaso e Giovanni Battista Castello il Bergamasco,  dipinti di Bernardo Strozzi, Luciano Borzone, Giovanni Andrea De Ferrari, Orazio De Ferrari, Anton Maria Vassallo e degli allievi di Valerio Castello. In mostra anche tele e opere su carta di Domenico Piola.

Il titolo scelto, “Di segni e miraggi”, pone l’accento sulla forte componente illusionistica dell’arte di questo particolare momento storico in grado di ingannare l’occhio, riuscendo a trasformare una combinazione di segni, che nulla hanno a che vedere con la naturale fattezza delle cose da raffigurare, in una proiezione della realtà efficacie e seducente: un miraggio.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter