Eventi
Tempo Libero

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (3 - 4 settembre 2022)

Una selezione di appuntamenti per il primo fine settimana di settembre.

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (3 - 4 settembre 2022)
Eventi Alessandria città, 01 Settembre 2022 ore 09:42

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo ad Alessandria e provincia: i nostri consigli per sabato 3 e domenica 4 settembre 2022.

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (3-4 settembre 2022)

ALESSANDRIA. ALEcomics, festival del fumetto

  • Sabato 3 e domenica 4 settembre 2022 - Cittadella di Alessandria

Ad Alessandria torna ALEcomics, il festival del fumetto, alla Cittadella, aperta dalle 10 alle 19. Fulcro della manifestazione sarà la fiera-mercato, che ospiterà le attività commerciali con materiale editoriale e fumettistico, ma anche merchandising legato al mondo della “nona arte”, dell’animazione e del gioco. Tra i tanti ospiti previsti spicca la “Special Guest” Cristina D’Avena: la Regina delle sigle animate si esibirà sabato alle 17. Domenica alle 18, invece, concerto dei Gem Boy.

Costo:

  • ridotto € 5,00 (per bambini di età fino a 12 anni);
  • intero € 10,00;
  • abbonamento ridotto €10,00/intero €15,00 (validi per entrambi i giorni del festival);
  • GRATIS per bambini fino ai 6 anni e persone affette da disabilità.

ALESSANDRIA. Rigoletto

  • Sabato 3 settembre 2022 -  Ore 20.30 - Teatro Parvum

Due cast internazionali daranno vita ai personaggi che animano l'opera "Rigoletto", capolavoro scritto da Giuseppe Verdi ed andato in scena per la prima volta nel 1851. L'opera verdiana sarà rappresentata, in selezione, al Teatro Parvum di Alessandria, con costumi storici e con l'accompagnamento del pianoforte, in uno spirito di collaborazione tra professionisti e allievi dell'Accademia Nazionale di Belcanto Italiano, fondata e diretta dal soprano belcantista e maestra di tecnica vocale Astrea Amaduzzi, in cooperazione con l'ISV (International School of the Voice) di Philadelphia. L'ingresso è a offerta libera con prenotazione obbligatoria tramite telefono o WhatsApp al numero 3475853253.

ALESSANDRIA. Un set alla moda

  • Fino al 2 Novembre 2022 - Palazzo Cuttica - PROROGATA

L’esposizione, a cura di Domenico De Gaetano, direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino, è stata fortemente voluta dalla Città di Alessandria e organizzata dall’Azienda CulturAle Costruire Insieme. “Un set alla moda. Un secolo di cinema italiano tra fotografie e costumi” racconta l’anima più autentica del cinema italiano, rappresentata dalle storie, le fotografie e gli abiti degli intramontabili divi dei grandi film.Diciassette i costumi presenti e settanta le suggestive fotografie di set realizzate dal “fotografo delle dive” Angelo Frontoni (Roma, 1929-2002) si intrecciano in un percorso espositivo che è un viaggio a ritroso che parte dal cinema muto di inizio Novecento, quando Torino era la Hollywood italiana ed erano gli stessi registi a supervisionare i costumi, per poi approdare al cinema sonoro e all’epoca d’oro di Cinecittà, delle pellicole d’autore di Luchino Visconti e Pier Paolo Pasolini e della commedia all’italiana, da Dino Risi a Roberto Benigni.

Orari mostra: dal giovedì alla domenica 15 -19. Biglietti: 5 euro: 3 euro ridotto. Per informazioni: serviziomusei@asmcostruireinsieme.it

ACQUI TERME. Quo Vadis? Langhe e Monferrato

  • Fino al 18 settembre 2022 - Palazzo Vescovile

Mostra fotografica di Manuel Cazzola a Palazzo Vescovile: oltre cinquanta immagini, un vero viaggio alla scoperta di luoghi sacri in armoniosa relazione con la natura. In ognuna delle sale che ospitano la mostra spicca un’immagine più grande: le altre sono disposte in base ad affinità cromatiche.

Orari di apertura: Sabato e domenica 10-12 e 15-19 o su appuntamento (tel. 351 5758936) Ingresso gratuito

Informazioni: Manuel Cazzola: info@manuelcazzola.com - www.manuelcazzola.com

2022_QUO VADIS_Cattedrale Santa Maria Assunta_Acqui Terme
Foto 1 di 2

Cattedrale Santa Maria Assunta

2022_QUO VADIS_Chiesa di Sant'Ambrogio_Spigno
Foto 2 di 2

Chiesa di Sant'Ambrogio

BOSCO MARENGO. Sagra del Pollo alla Marengo e del galletto alla griglia

  • Venerdì 2 e sabato 3 settembre 2022

All’area eventi del complesso di Santa Croce di Bosco Marengo, torna la 26esima edizione la Sagra del Pollo alla Marengo e del Galletto alla griglia. Due serate dove protagonista, dalle 19.30, sarà l’antica ricetta del “pollo alla Marengo” accompagnato anche dal galletto alla griglia e altre specialità. Spazio anche alla musica: venerdì 2 settembre la serata sarà affidata a “Bulli & Pupa e la Fisa di Cremon“. Sabato 3 sarà il turno della live music dance di “Errata Corrige".

CASALE MONFERRATO. Tommaso Bet e un omaggio a Marco Lodola- I miti del contemporaneo

  • Fino al 4 settembre 2022 - Castello di Casale Monferrato

Il Castello di Casale Monferrato ospita la mostra mostra “Tommaso Bet e un omaggio a Marco Lodola – I miti del contemporaneo“, a cura di Giovanni Granzotto e Anselmo Villalta, in cui una trentina di opere del maestro friulano Tommaso Bet dialogano con una selezione di lavori di Marco Lodola, artista di fama internazionale, tra i fondatori del Nuovo Futurismo. A una corposa rassegna di opere di questo straordinario inventore, si accompagna una preziosa selezione di “Luminose” di Marco Lodola che affrontano, con la consueta ironia e la splendida capacità visionaria del Maestro, un tema parallelo: i miti – più o meno falsi – della contemporaneità.

L’ingresso è gratuito. Orari apertura: sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

CASTELNUOVO SCRIVIA. Festa di San Desiderio. 

  • Dal 26 agosto al 17 settembre - Lunedì 29 agosto Fuochi artificiali

Un ricco e articolato programma quello predisposto dall’amministrazione comunale di Castelnuovo Scrivia in vista della Festa patronale di San Desiderio, prevista dal 26 agosto al 17 settembre. Il clou sarà lunedì 29 agosto, quando verranno sparati i fuochi dalle rive del torrente Scrivia. Si tratta del primo spettacolo per il paese, una dimostrazione pirotecnica aerea sempre apprezzata da migliaia di visitatori, curati dall’abile regia della Firework’s Parente di Melara Po reduce da numerosi spettacoli internazionali e dell’esclusiva di  tutti gli effetti pirotecnici della festa veneziana del Redentore. Un sodalizio, quello tra il comune di Castelnuovo Scrivia e la ditta veneta stretto dalla professionalità che ogni anno i pirotecnici dimostrano in Bassa Valle Scrivia.

NOVI LIGURE. Aperto per cultura

  • Da giovedì 1 a sabato 3 settembre 2022

La manifestazione è il frutto dell’accordo programmatico firmato lo scorso febbraio dai rappresentanti dei Comuni di Alessandria, Acqui Terme, Casale Monferrato, Novi Ligure, Ovada, Tortona e Valenza insieme ad Alexala, Agenzia Turistica Locale della Provincia di Alessandria e a Fondazione Slala - Sistema Logistico del Nord - Ovest Italia. L’obiettivo è quello di costruire una rete virtuosa di promozione turistica, culturale ed enogastronomica congiunta, da realizzarsi attraverso una serie di iniziative, e in particolare con un unico grande evento articolato in sette date – nel periodo maggio-settembre 2022 – che coinvolga tutti i Comuni firmatari dell’accordo e, di conseguenza, anche l’intero territorio.

Le date di Aperto per Cultura saranno:

  • Novi Ligure 1-2-3 settembre 2022
  • Tortona 15-16-17 settembre 2022

Teatro, musica, spettacolo, danza, arte, illuminazione scenografica: sono tante le forme con cui Aperto Per Cultura farà vivere i sette comuni dell’Alessandrino in questa serie di appuntamenti, coinvolgendo nella realizzazione di un grande evento non solo il tessuto artistico culturale, ma anche quello delle imprese locali, che diventano parte integrante del format. A questi elementi si aggiunge l’enogastronomia, che è anch’essa una forma di cultura, in accordo ed in coerenza con la parte artistica. In particolare, uno dei momenti clou di ogni appuntamento sarà il grande tavolone collettivo allestito per le strade delle città, dove riunire insieme tutti i partecipanti alla manifestazione per festeggiare mangiando tutti insieme.

In ogni città, la manifestazione si svolgerà in tre diverse giornate, con una serie di contenuti ripetuti e arricchiti dalle specificità di ogni territorio.

Il giovedì ci sarà il Media Day locale, con la conferenza stampa declinata sul territorio di riferimento. L’inaugurazione vera e propria dell’evento sarà poi il venerdì, con il taglio del nastro, una breve esibizione jazz e, a seguire, una selezione di spettacoli teatrali in diversi spazi cittadini; l’apertura di musei, sale d’arte e monumenti; la sfilata luminosa e la parte di ristorazione a cura degli operatori della città. Il sabato continuerà il palinsesto completo di Aperto per Cultura, con performance artistiche, culturali, musicali; l’apertura di musei, sale d’arte e monumenti e l'allestimento del “tavolone delle meraviglie”.

Seguici sui nostri canali