Eventi
Venerdì 15 luglio 2022

“Pietà per Icaro” della Compagnia Francesca Selva ad “Acqui in Palcoscenico-BEinSIDE”

Una commuovente ed emozionante produzione: la vibrante riflessione sulla fugacità e sulla fragilità dell’esistenza umana.

“Pietà per Icaro” della Compagnia Francesca Selva ad “Acqui in Palcoscenico-BEinSIDE”
Eventi Acqui e Ovada, 14 Luglio 2022 ore 08:47

Venerdì 15 luglio alle 21.00 nella Sala Grande del Palazzo dei Congressi di Acqui Terme: “Pietà per Icaro” della Compagnia Francesca Selva ad “Acqui in Palcoscenico-BEinSIDE”. Una commuovente ed emozionante produzione di Francesca Selva: la vibrante riflessione sulla fugacità e sulla fragilità dell’esistenza umana.

“Pietà per Icaro” ad Acqui Terme

In occasione della 39esima edizione di “Acqui in Palcoscenico- BEinSIDE”, il festival di danza diretto da Loredana Furno che si terrà dal 3 al 23 luglio in alcuni dei più suggestivi e simbolici luoghi della città di Acqui Terme, va in scena “Pietà per Icaro”, la commuovente ed emozionante produzione della coreografa italo-francese Francesca Selva. 

C’è grande attesa per lo spettacolo che andrà in scena venerdì 15 luglio alle 21.00 nella Sala Grande del Palazzo dei Congressi di Acqui Terme. Una toccante e vibrante interpretazione dell'attore Roberto Gonnelli e del danzatore Luciano Nuzzolese che lascia senza fiato.

Partendo della storia mitologica di Dedalo ed Icaro, quello che Francesca Selva esplora è il rapporto padre-figlio, lo scontro generazionale che apre lo scenario della perdita di valori e punti di riferimento ma di coscienza politica e sentimentale. Dedalo si trova di fronte un figlio che non conosce, che ha delle aspirazioni che lui non riesce a comprendere. Solo il dialogo intenso e difficile tra loro, una danza tutta da inventare, permetterà forse a Dedalo di donare all’amato figlio le ali per la sua libertà.

“Il mito greco di Dedalo ed Icaro è da sempre utilizzato come insegnamento o monito – spiega Marcello Valassina direttore artistico della Compagnia Francesca Selva/Consorzio Coreografi Danza D’Autore - l’imprudenza di Icaro, esaltata dal volo sempre più vicino al sole - l'astro più importante del cielo - ci viene descritta come tracotanza, sopravvalutazione imprudente delle proprie capacità, mancato riconoscimento dei propri limiti o come scelta scellerata di compiere azioni al di sopra delle proprie forze.

Ma se non fosse così? Se non fosse la disobbedienza al padre, la causa del precipitare di Icaro? Se Icaro non fosse stato vittima della sua insolenza ma della scarsa fiducia del padre nelle sue possibilità? Su questo e molto altro ci interrogheremo insieme attraverso il linguaggio magico della danza, felici di tornare ad Aqui Terme ospiti della Compagnia Balletto Teatro di Torino che ringraziamo”.

Info e prenotazioni: info@ballettoteatroditorino.org; whatsapp 331.6139715

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter