Fiere e manifestazioni
Tempo Libero

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (17 - 18 settembre 2022)

Una selezione di appuntamenti per il terzo fine settimana di settembre.

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (17 - 18 settembre 2022)
Fiere e manifestazioni Alessandria città, 15 Settembre 2022 ore 16:46

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo ad Alessandria e provincia: i nostri consigli per sabato 17 e domenica 18  settembre 2022.

Cosa fare ad Alessandria e provincia: gli eventi del weekend (17-18 settembre 2022)

ALESSANDRIA. Mitologia inchiostrata

Fino al 30 settembre 2022 - Biblioteca Civica “Francesca Calvo

Alla Biblioteca Civica “Francesca Calvo”, arriva la mostra “Mitologia Inchiostrata: la mitologia italiana raccontata attraverso l’inchiostrazione a fumetti” di Valentina Tretola, in arte “Hutch”. La mostra di tavole originali è stata pensata dagli autori proprio per poter divulgare il più possibile le leggende, i miti e il folklore italiano.

La mostra sarà visitabile durante l’orario di apertura al pubblico della Biblioteca Civica:
Lunedì, Mercoledì e Venerdì : 8.30 – 13.00
Martedì e Giovedì: 8.30-13.00 / 14.00 -18.00

ALESSANDRIA. Un set alla moda

  • Fino al 2 Novembre 2022 - Palazzo Cuttica - PROROGATA

L’esposizione, a cura di Domenico De Gaetano, direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino, è stata fortemente voluta dalla Città di Alessandria e organizzata dall’Azienda CulturAle Costruire Insieme. “Un set alla moda. Un secolo di cinema italiano tra fotografie e costumi” racconta l’anima più autentica del cinema italiano, rappresentata dalle storie, le fotografie e gli abiti degli intramontabili divi dei grandi film.Diciassette i costumi presenti e settanta le suggestive fotografie di set realizzate dal “fotografo delle dive” Angelo Frontoni (Roma, 1929-2002) si intrecciano in un percorso espositivo che è un viaggio a ritroso che parte dal cinema muto di inizio Novecento, quando Torino era la Hollywood italiana ed erano gli stessi registi a supervisionare i costumi, per poi approdare al cinema sonoro e all’epoca d’oro di Cinecittà, delle pellicole d’autore di Luchino Visconti e Pier Paolo Pasolini e della commedia all’italiana, da Dino Risi a Roberto Benigni.

Orari mostra: dal giovedì alla domenica 15 -19. Biglietti: 5 euro: 3 euro ridotto. Per informazioni: serviziomusei@asmcostruireinsieme.it

ACQUI TERME. Divine Astrazioni, Collezioni di Informale

  • Dal 17 settembre al 6 Novembre 2022 - Civico Museo Archeologico

La mostra propone circa 30 opere (pittura e scultura) di 28 autori provenienti da collezioni private del nord Italia appartenenti all'Informale, la corrente artistica nata all'indomani delle due guerre che si presenta come ribellione alla forma, conseguente alla distruzione morale e fisica dovuta ai conflitti.

Divine Astrazioni. Collezioni di Informale (che ha il patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Camera di Commercio di Alessandria e Asti, Fondazione Cral) sarà aperta sette giorni su sette, dal lunedì al venerdì con orario 10.00 - 13.00 e 16.00 - 20.00, il sabato e la domenica con orario continuato 10.00 - 20.00 (info@acquimusei.it, telefono 0144/57555 e Ufficio Cultura: cultura@comune.acquiterme.al.it, 0144/770300). In occasione del vernissage, la cantina Cuvage di Acqui Terme offrirà un brindisi benaugurale.

ACQUI TERME. Quo Vadis? Langhe e Monferrato

  • Fino al 18 settembre 2022 - Palazzo Vescovile

Mostra fotografica di Manuel Cazzola a Palazzo Vescovile: oltre cinquanta immagini, un vero viaggio alla scoperta di luoghi sacri in armoniosa relazione con la natura. In ognuna delle sale che ospitano la mostra spicca un’immagine più grande: le altre sono disposte in base ad affinità cromatiche.

Orari di apertura: Sabato e domenica 10-12 e 15-19 o su appuntamento (tel. 351 5758936) Ingresso gratuito

Informazioni: Manuel Cazzola: info@manuelcazzola.com - www.manuelcazzola.com

2022_QUO VADIS_Cattedrale Santa Maria Assunta_Acqui Terme
Foto 1 di 2

Cattedrale Santa Maria Assunta

2022_QUO VADIS_Chiesa di Sant'Ambrogio_Spigno
Foto 2 di 2

Chiesa di Sant'Ambrogio

CAMAGNA MONFERRATO. Sut la Cupola, Camagna Festival 2022

  • Fino al 18 settembre 2022

Torna a Camagna Monferrato la terza edizione del “Sut la Cupola – Camagna Classic Festival”. Musica, Danza e Prosa saranno i protagonisti della kermesse organizzata dal Comune di Camagna Monferrato con il Patrocinio della Provincia di Alessandria e il sostegno di Fondazione Cral, Pro Loco di Camagna, Associazione Culturale Paesaggi Arte Cultura, Punto Bivio s.r.l. , Lormar s.r.l. Sei gli appuntamenti : 7, 9, 10, 11, 17, 18 settembre 2022. A partire dalle ore 17.00 degustazioni enogastronomiche, mostre fotografiche, esposizioni di artigianato locale ed apericena si susseguiranno per accompagnare il pubblico alla performance serale che avrà inizio alle ore 21.00.

Per info e prenotazioni scrivere a info@comune.camagnamonferrato.al.it , telefonare al numero 3336207686 oppure consultare le pagine social Facebook e Instagram.

CASALE MONFERRATO. Festa del Vino

  • Dal 16 al 18 settembre 2022 - Dal 30 settembre al 2 ottobre 2022 - Mercato Pavia

Si aprirà alle ore 18,00 di venerdì 16 settembre la sessantunesima Festa del Vino del Monferrato Unesco, di Casale Monferrato. Evento atteso da due anni, dopo lo stop forzato per la pandemia. Una festa che porterà al Mercato Pavia le eccellenze enogastronomiche monferrine, e non solo, con oltre venti aziende vitivinicole e oltre trenta Pro Loco che proporranno gustosi piatti venerdì 16 e 23 settembre dalle 18,00 alle 24,00 e sabato 17 e 24 e domenica 18 e 25 settembre dalle 10,00 alle 24,00 con orario continuato.

I posti a sedere disponibili sono 4mila, ma sarà possibile anche il servizio da asporto per potersi portare direttamente a casa le tipicità del territorio. Per conoscere i menu, le aziende e tutte le iniziative legate alla Festa del Vino del Monferrato Unesco è possibile consultare il sito www.festadelvinodelmonferrato.it.

CASTELNUOVO SCRIVIA. Festa di San Desiderio. 

  • Dal 26 agosto al 17 settembre - Lunedì 29 agosto Fuochi artificiali

Un ricco e articolato programma quello predisposto dall’amministrazione comunale di Castelnuovo Scrivia in vista della Festa patronale di San Desiderio, prevista dal 26 agosto al 17 settembre. Il clou sarà lunedì 29 agosto, quando verranno sparati i fuochi dalle rive del torrente Scrivia. Si tratta del primo spettacolo per il paese, una dimostrazione pirotecnica aerea sempre apprezzata da migliaia di visitatori, curati dall’abile regia della Firework’s Parente di Melara Po reduce da numerosi spettacoli internazionali e dell’esclusiva di  tutti gli effetti pirotecnici della festa veneziana del Redentore. Un sodalizio, quello tra il comune di Castelnuovo Scrivia e la ditta veneta stretto dalla professionalità che ogni anno i pirotecnici dimostrano in Bassa Valle Scrivia.

TORTONA. Aperto per cultura

  • Dal 15 al 17 settembre 2022

La manifestazione è il frutto dell’accordo programmatico firmato lo scorso febbraio dai rappresentanti dei Comuni di Alessandria, Acqui Terme, Casale Monferrato, Novi Ligure, Ovada, Tortona e Valenza insieme ad Alexala, Agenzia Turistica Locale della Provincia di Alessandria e a Fondazione Slala - Sistema Logistico del Nord - Ovest Italia. L’obiettivo è quello di costruire una rete virtuosa di promozione turistica, culturale ed enogastronomica congiunta, da realizzarsi attraverso una serie di iniziative, e in particolare con un unico grande evento articolato in sette date – nel periodo maggio-settembre 2022 – che coinvolga tutti i Comuni firmatari dell’accordo e, di conseguenza, anche l’intero territorio.

Teatro, musica, spettacolo, danza, arte, illuminazione scenografica: sono tante le forme con cui Aperto Per Cultura farà vivere i sette comuni dell’Alessandrino in questa serie di appuntamenti, coinvolgendo nella realizzazione di un grande evento non solo il tessuto artistico culturale, ma anche quello delle imprese locali, che diventano parte integrante del format. A questi elementi si aggiunge l’enogastronomia, che è anch’essa una forma di cultura, in accordo ed in coerenza con la parte artistica. In particolare, uno dei momenti clou di ogni appuntamento sarà il grande tavolone collettivo allestito per le strade delle città, dove riunire insieme tutti i partecipanti alla manifestazione per festeggiare mangiando tutti insieme.

In ogni città, la manifestazione si svolgerà in tre diverse giornate, con una serie di contenuti ripetuti e arricchiti dalle specificità di ogni territorio.

Il giovedì ci sarà il Media Day locale, con la conferenza stampa declinata sul territorio di riferimento. L’inaugurazione vera e propria dell’evento sarà poi il venerdì, con il taglio del nastro, una breve esibizione jazz e, a seguire, una selezione di spettacoli teatrali in diversi spazi cittadini; l’apertura di musei, sale d’arte e monumenti; la sfilata luminosa e la parte di ristorazione a cura degli operatori della città. Il sabato continuerà il palinsesto completo di Aperto per Cultura, con performance artistiche, culturali, musicali; l’apertura di musei, sale d’arte e monumenti e l'allestimento del “tavolone delle meraviglie”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter