Attualità
Uno scatto particolare

Al passaggio a livello non passano i treni ma... i cinghiali

La foto è stata fatta da un automobilista ad Ovada.

Al passaggio a livello non passano i treni ma... i cinghiali
Attualità Acqui e Ovada, 24 Settembre 2021 ore 10:26

Fermo al passaggio a livello, in attesa del transito di un treno, questo automobilista si è visto passare davanti due cinghiali sulle rotaie. Una scena particolare, immortalata in uno scatto e subito fatta circolare online sui social.

Foto al passaggio a livello: sulle rotaie passano i cinghiali

L'immagine è stata pubblicata sul gruppo Facebook "Ovada Sicura" da Enrico Fornasiero. Lo scatto è stato allegato con la didascalia "...", un commento che ben esplicita il suo disappunto di fronte ad una scena simile. E come dargli torto: in attesa di un treno in transito, questo automobilista si è visto passare davanti due cinghiali sulle rotaie. Il fatto è avvenuto nel corso del pomeriggio di ieri, giovedì 23 settembre 2021, in corso Saracco.

Cinghiali scorrazzano ad Ovada: "Erano una ventina"

E non è la prima volta che sul gruppo "Ovada Sicura" vengono segnalati casi di questo tipo. Lo scorso 14 settembre 2021, lungo la circonvallazione che costeggia lo Stura, sono stati avvistati e fotografati circa una ventina di cinghiali mentre scorrazzavano liberi per le strade di Ovada.

LEGGI ANCHE: I cinghiali scorrazzano liberi ad Ovada: "Erano una ventina"

La proliferazione incontrollata dei selvatici è un problema

La proliferazione incontrollata dei cinghiali (e più in generale degli animali selvatici), continua a restare un grave problema sia per i danni causati all'agricoltura, ma anche per la pericolosità che il loro comportamento può causare alla sicurezza delle persone.

L'ultimo drammatico episodio si è verificato nel corso della mattinata di domenica 20 settembre 2021: il cacciatore Lazzaro Valle, 74 anni, è deceduto all'ospedale di Alessandria a causa delle gravi ferite riportate a seguito dell'attacco di un cinghiale. Il 74enne si trovava nelle campagne di Castelletto d'Orba per una battuta di caccia quando, avvistato un ungulato, gli ha sparato ferendolo. Quest'ultimo, tuttavia, anziché fuggire lo caricato scaraventandolo a terra e procurandogli una lesione all'arteria femorale.

LEGGI ANCHE: Spara al cinghiale che lo carica: cacciatore ferito, muore nella notte in ospedale

Cinghiali metropolitani, i nostri nuovi vicini di casa

Sul tema, poi, c'è anche ci ironizza sopra, raccontando di come si sono integrati nella vita cittadina, andando a far la spesa al mercato o l'aperitivo al bar, e anche chi ne elogia l'educazione. Da Torino a Roma vedere scorrazzare cinghiali per le città sta diventando un'abitudine.

Anche l'attrice comica Luciana Littizzetto ha fatto il pieno di clic sul suo profilo Instagram commentando la notizia. "Miss swifferone" evidentemente abita lì nei pressi perché ci ha giocato su con una battuta ridanciana e apprezzata: "I miei nuovi vicini: va via Ronaldo e arrivano i cinghiali. Bene ma non benissimo".

LEGGI ANCHE: Cinghiali metropolitani: sono i nostri nuovi vicini di casa, da Roma a Torino