Menu
Cerca
Ad ogni problema, una soluzione

Obbligato a rimuovere il giardino esterno davanti al locale, serve un suo cliente… sopra un pick-up

La brillante e stravagante idea del titolare della trattoria "Il Paladino" a seguito dell'esposto che lo obbligava a rimuovere il giardino esterno al suo locale.

Obbligato a rimuovere il giardino esterno davanti al locale, serve un suo cliente… sopra un pick-up
Attualità Alessandria città, 04 Maggio 2021 ore 11:36

Ogni problema ha la sua soluzione, bizzarra o meno che sia. Alla trattoria “Il Paladino” di Alessandria, il titolare Piero Pippo è stato costretto a rimuovere il piccolo giardino davanti all’ingresso del suo locale che, insieme al dehor, consentiva lui di servire i clienti all’aperto. Il provvedimento non lo ha fermato e ha così deciso di “innovare” il tradizionale giardinetto, servendo un suo cliente… sul cassone di un pick-up.

Obbligato a rimuovere il giardino davanti al locale

LA TRATTORIA “IL PALADINO”:

A partire dallo scorso giovedì 29 aprile 2021,  un esposto del Comune, recapitato tramite la Polizia Municipale di Alessandria, ha obbligato il ristoratore Piero Pippo, titolare della trattoria “Il Paladino” di via Cesare Lombroso, a rimuovere il giardinetto posizionato all’esterno dell’ingresso del locale, un piccolo spazio all’aperto che consentiva all’attività di poter servire i clienti ai tavolini all’aperto, insieme al dehors, come sancito dall’ultimo Dpcm del Governo Draghi. La rabbia per il provvedimento è stata tutta manifestata dal titolare sul suo profilo Facebook.

La cena sul pick-up

La decisione promulgata dall’esposto della Polizia Municipale non ha però fermato il titolare de “Il Paladino”, demoralizzato dal fatto di dover rinunciare ad un tradizionale spazio attraverso cui riusciva, soprattutto in tempi di Covid-19, a servire i suoi clienti ai tavolini. Ed ecco la bizzarra idea: come si può constatare dal video precedente, davanti al locale ora per auto e furgoncini è possibile trovare parcheggio, allora, perché non poter sfruttare l’opportunità a proprio vantaggio?

Sempre su Facebook, Piero Pippo ha documentato la geniale soluzione al problema: un pick-up sul cui cassone ha sistemato un tavolino dove poter servire da mangiare ai propri clienti.

LA CENA SUL PICK UP:

8 foto Sfoglia la gallery

Piantine rubate nel giardino de “Il Paladino”, assunta dal titolare

La trattoria “Il Paladino”, lo scorso novembre 2020, era già stata protagonista sul nostro portale web Prima Alessandria. Il titolare Pietro Pippo aveva infatti pubblicato sul suo profilo Facebook le immagini delle telecamere di sorveglianza che inquadravano una signora mentre rubava alcune pianticelle dall’esterno del suo locale.

Diverse sono state le segnalazioni nei commenti di quel video, ma le informazioni decisive sono state recapitate a Piero da un conoscente della signora.

Ho voluto incontrare la ladra delle pianticelle in prima persona, perché volevo capire come mai continuasse imperterrita a rubarle – ha spiegato Piero – La responsabile dei furti è una signora anziana, che si è voluta subito scusare. Ha giustificato tutto quanto dicendo che le pianticelle non le sembravano curate adeguatamente e si è sentita in dovere di farlo lei”.

A quel punto l’idea geniale: il titolare de “Il Paladino” riconoscendo le buone intenzioni della pensionata, le ha proposto di venire alla trattoria durante il giorno per prendersi cura, lei in prima persona, delle pianticelle. La donna ha così accettato di buon grado l’invito di Piero.