Alpini in trincea per il raduno 2021

Sopralluogo della delegazione nazionale nel territorio alessandrino.

Alpini in trincea per il raduno 2021
Cronaca Alessandria città, 01 Agosto 2019 ore 08:33

Decisi e battaglieri più che mai le Penne nere  dell’Alessandrino per avere nel loro territorio il raduno nazionale degli Alpini del 2021.

Si decide a novembre

A fare il primo sopralluogo in vista della decisione che verrà ufficialmente presa a novembre 2019 è stata la delegazione inviata dal consiglio nazionale Ana ad Alessandria.

La volontà di prevalere su agguerrite rivali (sono in corsa Brescia, Udine, Matera, Biella) è dimostrata anche dal fatto che si è posta in evidenza la potenzialità logistica di Alessandria e la grande unità di tutto il territorio nel cercare di portare a casa un risultato positivo. Con tutto quello che comporterà anche a livello economico per l’alessandrino ospitare una manifestazione come questa.

I luoghi visitati

Palazzo Ghilini, il Duomo e l’ex Ospedale militare sono stati visitati nel sorso dle sopralluogo, oltre alla Cittadella dove potrebbero essere esposti i mezzi militari.

Nel caso Alessandria avesse la meglio sulle città concorrenti, già nel prossimo anno si potrebbero svolgere eventi preparatori, quali il raduno delle Fanfare alpine ad Acqui Terme.

Intanto si fa squadra su WhatsApp

A fare squadra tocca anche a WhatsApp dove è stato creato il gruppo “Sindaci insieme per gli alpini” nel quale entrano anche Tortona, Novi Ligure, Ovada, Acqui Terme, Valenza e Casale.

LEGGI ANCHE: Adunata alpini 2021, la Regione sostiene Alessandria

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità