La tragedia

Incidente in viale Massorbio: muore motociclista 31enne figlio di un noto oculista alessandrino

A perdere la vita nell'impatto con un suv è stato Luca Fioretto, figlio di un noto oculista alessandrino.

Incidente in viale Massorbio: muore motociclista 31enne figlio di un noto oculista alessandrino
Cronaca Alessandria città, 08 Giugno 2021 ore 09:37

Un fatale impatto con un suv è costato la vita a Luca Fioretto, 31enne figlio di un noto oculista di Alessandria. L'incidente mortale è avvenuto nel corso della mattinata di ieri, lunedì 7 giugno 2021, lungo viale Massorbio all'angolo con via Pisacane.

IL LUOGO DELL'IMPATTO:

Motociclista 31enne perde la vita ad Alessandria

Luca Fioretto, 31 anni, figlio di Mauro Fioretto, primario di Oculistica dell’ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato, non ce l'ha fatta. L'impatto della sua moto Yamaha contro un suv Mitsubishi L200 è stato violento e improvviso e purtroppo le lesioni riportate non gli hanno lasciato alcuno scampo. L'incidente mortale è avvenuto nel corso della mattinata di ieri, lunedì 7 giugno 2021, verso le 11,20.

Lo scontro tra la moto e il suv è avvenuto in viale Massorbio, all'angolo con via Pisacane, all'altezza della Centrale del Latte di Alessandria e Asti. Stando alle prime ricostruzioni sulla dinamica del sinistro da parte delle forze dell'Ordine, accorse prontamente sul posto insieme all'equipe medica di soccorso, il Suv Mitsubishi L200 contro cui si è scontrato Luca Fioretto, da via Pisacane avrebbe attraversato viale Massobrio in direzione di via Marengo. Il motociclista stava percorrendo lo spalto dall’ospedale verso il centro sportivo comunale Barberis e si sarebbe trovato di fronte la vettura andando a urtare la portiera anteriore, lato passeggero.

TI POTREBBE INTERESSARE: Stroncato da una leucemia fulminante l'ex talento di "Amici" Michele Merlo

A seguito dell'impatto, il 31enne è sbalzato dalla moto cadendo rovinosamente a terra. E' stato trasportato d'urgenza, in codice rosso, all'ospedale di Alessandria, ma purtroppo si è spento verso l'una di pomeriggio.  I veicoli sono stati da gravati da sequestro giudiziario e il conducente dell’autoveicolo indagato per il reato di omicidio stradale.