Menu
Cerca
Il caso

Individuato il lotto del vaccino di AstraZeneca somministrato ad un docente che poi aveva perso la vita

E' Sandro Tognatti il caso di decesso post vaccino nel biellese. Riprese le vaccinazioni degli altri lotti di AstraZeneca.

Individuato il lotto del vaccino di AstraZeneca somministrato ad un docente che poi aveva perso la vita
Cronaca Alessandria città, 14 Marzo 2021 ore 17:26

Il professore morto nelle scorse ore è il musicista Sandro Tognatti, 57 anni di Cossato (Biella). Si era sottoposto al vaccino di AstraZeneca nella giornata di ieri, sabato 13 marzo 2021. Regione Piemonte aveva dato disposizioni di sospendere le somministrazioni di AstraZeneca a seguito della notizia, ma poche ore fa, una volta individuato il lotto incriminato, ha dato segnalazione di riprendere le vaccinazioni degli altri lotti.

Il caso nel Biellese

Come riporta “Prima Biella”, sarà l’autopsia, già disposta, ad accertare le cause del decesso dell’uomo che ieri si era sottoposto alla somministrazione del vaccino AstraZeneca. A seguito della morte, in attesa degli esiti dei riscontri per verificare l’eventuale nesso di causa, in via precauzionale il commissario dell‘Area giuridico-amministrativa dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, Antonio Rinaudo, ha disposto immediatamente la sospensione su tutto il territorio regionale della somministrazione del vaccino AstraZeneca per i dovuti accertamenti sul lotto coinvolto.

Chi è l’uomo che ha perso la vita dopo il vaccino di AstraZeneca

A perdere la vita è stato Sandro Tognatti, musicista 57enne di Cossato (Biella). Diplomato con il massimo dei voti, sotto la guida di Raffaele Annunziata, presso il Conservatorio di Torino. Fin da giovane intraprende la carriera concertistica e vince numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Negli anni 1986 e 1987 ha partecipato ad Assisi ai corsi di perfezionamento di clarinetto tenuti da Gervase de Peyer e a quelli di musica da camera tenuti da Mordecai Rechtman. Ha collaborato con l’Orchestra sinfonica della RAI di Torino anche in qualità di solista, con l’orchestra da camera “O. Respighi”, con l’Orchestra Sinfonica Italiana. Ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per numerose emittenti nazionali e straniere tra cui RAI, Mediaset, Radio Svizzera.

La segnalazione della Regione

Poche ore fa, direttamente la Regione Piemonte, ha segnalato che è stato individuato e isolato il lotto del vaccino di AstraZeneca che è stato somministrato all’insegnante biellese che poi ha perso tragicamente la vita. Le vaccinazioni degli altri lotti di AstraZeneca sono riprese regolarmente.

TI POTREBBE INTERESSARE: Bambini nei reparti Covid aumentati fino al 20%, il più piccolo solo un anno

Il lotto è stato individuato e l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha disposto di procedere con le somministrazioni appartenenti a lotti diversi, in attesa delle decisioni dell’Aifa e della Commissione piemontese per la farmaco vigilanza, che è stata già convocata.

“Si è trattato – specifica l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi – di un atto di estrema prudenza in attesa di verificare se esista un nesso di causalità tra la vaccinazione e il decesso. Ad oggi in Piemonte non era mai stata segnalata nessuna criticità particolare dopo la somministrazione dei vaccini”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli