Menu
Cerca
Sanità

La Milano-Sanremo blocca le vaccinazioni a Novi Ligure? Il chiarimento della Asl

Il direttore sanitario dell'Asl di Novi Ligure, Orazio Barresi: "Si stanno associando tematiche temporali coincidenti, ma con motivazioni diverse".

La Milano-Sanremo blocca le vaccinazioni a Novi Ligure? Il chiarimento della Asl
Cronaca Novi e Arquata, 19 Marzo 2021 ore 12:51

E’ dovuto intervenire con un puntuale chiarimento il direttore del distretto di Novi Ligure e Tortona, Orazio Barresi. Si era vociferato che l’eventuale stop alle vaccinazioni al centro fieristico di Novi Ligure fosse dipeso dal passaggio della Milano-Sanremo:

“Si stanno associando due tematiche coincidenti dal punto di vista temporale, ma le motivazioni che ci portano a chiudere sono diverse. La Milano-Sanremo non c’entra nulla con lo stop ai vaccini“.

“La Milano-Sanremo non c’entra”

Il direttore dell’Asl di Novi Ligure e Tortona, Orazio Barresi,  ha chiarito la situazione riguardante lo stop alle vaccinazioni al centro fieristico “Dolci Terre”, dopo le polemiche che erano state sollevate dal consigliere regionale Marco Grimaldi (Liberi Uguali Verdi) circa la notizia di un possibile blocco della campagna a Novi in occasione dell’evento ciclistico:

“Si stanno associando due tematiche coincidenti dal punto di vista temporale – spiega Barresi -, ma le motivazioni che ci portano a chiudere sono diverse. Oggi al centro fieristico non dovrebbero esserci vaccinazioni perché con la sospensione di AstraZeneca abbiamo dovuto spostare alcune seconde somministrazioni in modo da farci bastare le dosi di Pfizer e Moderna che avevamo. La Milano-Sanremo non c’entra”.

Il direttore dell’Asl di Novi Ligure e Tortona ha inoltre voluto sottolineare che sono ora in corso le convocazioni dei cittadini in modo da poter ripartire al più presto con le operazioni di somministrazione del vaccino anti-Covid:

Avevamo previsto, durante la programmazione prima del blocco di AstraZeneca, di vaccinare solo al pomeriggio per ragioni logistiche. Ora stiamo facendo le telefonate, ma è piuttosto difficile che qualcuno sia già disponibile domani pomeriggio. Nel caso lo fosse, riprenderemo già allora. In caso contrario si ripartirà domenica con le prime inoculazioni di AstraZeneca. Va considerato inoltre il buco lasciato dall’esaurimento dei vaccini Pfizer, che torneranno a disposizione martedì. Questo è un problema che riguarda tutta la provincia. A Novi negli ultimi giorni abbiamo comunque mantenuto una media di circa 200 somministrazioni quotidiane“.

Fino a 1.900 vaccinazioni al giorno, dosi permettendo

Il polo vaccinale al centro fieristico “Dolci Terre” di Novi Ligure è stato inaugurato solo lo scorso 10 marzo 2021. Queste le dichiarazioni del sindaco Gian Paolo Cabella nel corso della presentazione:

“Al centro fieristico che il Comune di Novi ha messo a disposizione dell’Asl, le vaccinazioni verranno svolte sette giorni su sette su quattro postazioni. Il potenziale sarà di 528 vaccinazioni al giorno, ma il numero di somministrazioni dipenderà ovviamente dalle dosi a disposizione”.

Un numero di vaccinazioni che, come affermato dal direttore del distretto sanitario Barresi, qualora fossero disponibili maggiori quantità di vaccini, potrebbe aumentare addirittura a 1.900 persone al giorno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli