Disagi lungo l'A26

L'avaria di un camion fa arrivare in ritardo uno scuolabus nel giorno del rientro in classe

Il preside dell'istituto ha voluto rassicurare tutti dicendo che si è trattato solo di qualche minuto di ritardo, ma la situazione lungo il tratto tra Masone e Ovada continua a destare forti polemiche.

L'avaria di un camion fa arrivare in ritardo uno scuolabus nel giorno del rientro in classe
Cronaca Acqui e Ovada, 18 Gennaio 2021 ore 12:18

A farne le spese dell'imbottigliamento autostradale sono stati i giovani studenti del "Barletti" di Ovada. Quest'ultimi, a causa dell'avaria di un mezzo che ha bloccato il traffico dell'A26, sono arrivati in ritardo nel giorno del rientro tra i banchi di scuola. Il preside dell'istituto ha voluto rassicurare tutti dicendo che si è trattato solo di qualche minuto di ritardo, ma la situazione lungo il tratto tra Masone e Ovada continua a destare forti polemiche.

L'avaria di un camion fa arrivare in ritardo uno scuolabus nel giorno del rientro in classe

TI POTREBBE INTERESSARE: Strada del Turchino, Cirio e Toti: “Sull’A26 tra Ovada e Masone pedaggio gratuito”

Il tratto autostradale tra Masone e Ovada, lungo l'A26, nel corso della mattinata è stato luogo di uno spiacevole episodio. Nulla di grave, come sottolineato dal preside dell'istituto scolastico "Barletti", ma, proprio nel giorno del rientro tra i banchi di scuola, alcuni studenti sono arrivati con qualche minuto di ritardo a causa del forte imbottigliamento dell'autostrada tra la Liguria e il Piemonte. L'autobus su cui erano a bordo gli alunni, non potendo dirigersi verso la strada provinciale 456 del Turchino, causa chiusura per minaccia di frana, ha dovuto imboccare l’autostrada A26, trasformata in un imbuto dai cantieri e dal guasto di un camion che ha generato lunghe code. Così hanno commentato la situazione sul gruppo Facebook "Viabilità Valli Stura e Orba":

"Stamattina chi da Masone doveva andare a scuola ad Ovada ha aspettato 45 minuti la corriera bloccata in autostrada. Dopo di che ha dovuto aspettare l'altra corriera che ritornava da Rossiglione. Risultato mia figlia uscita di casa alle 6.40, alle 8.20 non era ancora a scuola. Faceva quasi prima a piedi. È una situazione surreale"

LEGGI ANCHEStudenti a scuola in presenza da oggi: 4.500 bus in più

Se l'episodio non ha fortunatamente prodotto conseguenze problematiche per gli studenti di Ovada, la situazione dell'A26 continua ad essere centro di forte dibattito anche sui social. Sul gruppo Facebook "Viabilità Valli Stura e Orba", i tanti utenti si sono lamentati dell'accaduto. La chiusura continua della Sp 456 del Turchino, in località Gnocchetto, ha come effetto quello di creare forti ingorghi lungo l'A26 tra Masone e Ovada, tratto autostradale caratterizzato da lavori in corso.