Atto di carità

Per il suo compleanno, compra 50 brioche e le dona alla Caritas per le persone più bisognose VIDEO

Alberto Frisoni, 23 anni qualche giorno fa, ha voluto compiere questo semplice gesto per dare un aiuto a chi sta soffrendo maggiormente in questo 2020.

Cronaca Alessandria città, 08 Dicembre 2020 ore 10:50

Un vero gesto di altruismo in un periodo particolarmente difficile. Alberto Frisoni, nel giorno del suo 23esimo compleanno, ha deciso di comprare 50 brioches e donarle alla Caritas di Alessandria per offrire un pasto dolce alle persone più bisognose.

Per il suo compleanno, compra 50 brioche e le dona alla Caritas

Alberto Frisoni, 23 anni pochi giorni fa, in occasione del giorno del suo compleanno ha scelto di fare un semplice gesto di carità. Il ragazzo Alessandrino, Ceo di “Sales Process” e autore del libro “Lo schema perfetto” sul tema del network marketing online, lo scorso 4 dicembre 2020, si è recato in una pasticceria locale per comprare una cinquantina di croissant: un’ingente quantità di dolci acquistata per festeggiare il suo compleanno? E invece no. Il 23enne ha infatti donato tutte le brioches alla Caritas di Alessandria con l’obbiettivo di offrire un pasto dolce alle persone più bisognose.

Queste le sue parole riportate con il video sul suo profilo Facebook:

Oggi 4 dicembre , il giorno del mio compleanno, mi sono voluto fare un regalo. Quest’anno ho sentito la necessità di riflettere sul 2020. Il mio compleanno ha la fortuna di cadere nell’ultimo mese e quasi sempre in questo mese faccio le considerazioni sull’anno trascorso. Quest’anno però mi rendo conto che é stato molto difficile per milioni di persone in Italia e miliardi di persone nel mondo. E sinceramente sento di non aver dato abbastanza fino ad oggi per poter dire ‘anch’io ho fatto la mia parte’. Così questa mattina ho preso una cinquantina di croissant in un negozio locale della città di Alessandria e mi sono recato presso la Caritas Alessandria della città dove queste brioches verranno distribuite come dolce alle persone che non possono permettersi un pranzo. Nel giorno del mio compleanno ho voluto creare un’occasione di spensieratezza alle persone che in questo momento fanno fatica ad averla. Questo é il mio regalo di compleanno. Questo sano egoismo, questo aiutare gli altri ma che in realtà ha aiutato più me stesso a sentirmi bene, o come dire, a sentirmi meglio. Ricordiamoci di essere gentili e quando possiamo diamo una mano al prossimo”.

LEGGI ANCHE: Anziana denuncia un furto nella sua ditta… ma i ladri sono il marito e la figlia

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità