Il presidio

Ambulanti davanti alla Prefettura: “Non lavoriamo, ma continuiamo a pagare le tasse. Ora basta!” FOTO

Ieri mattina, venerdì 20 novembre 2020, la protesta organizzata da Fiva Confcommercio e Anva Alessandria contro il Dpcm. Presenti anche diversi rappresentanti delle istituzioni.

Ambulanti davanti alla Prefettura: “Non lavoriamo, ma continuiamo a pagare le tasse. Ora basta!” FOTO
Alessandria città, 21 Novembre 2020 ore 09:57

Una manifestazione statica per esprimere il forte stato di difficoltà in cui versa la categoria a seguito della pandemia, aggravato dalle restrizioni dell’ultimo Dpcm. Si è svolto ieri mattina, venerdì 20 novembre 2020, davanti alla sede della Prefettura di Alessandria, il presidio degli operatori del commercio ambulante, organizzato da Fiva Confcommercio e Anva Alessandria. I manifestanti in coro unanime: “Non lavoriamo, ma continuiamo a pagare le tasse. Ora basta!“.

Ambulanti davanti alla Prefettura

Un presidio statico davanti alla sede del Prefetto Alessandrino Iginio Olita. Rispetto del distanziamento, cartelli e aperte dichiarazioni di dissenso alle norme e alle chiusure imposte dal Dpcm. La categoria degli operatori ambulanti di Alessandria, rappresentata da Fiva Confcommercio e Anva, si è riunita in protesta nella mattinata di ieri, venerdì 20 novembre 2020. Le rivendicazioni dei manifestanti sono chiare. Nonostante il divieto per i banchi non alimentari, quindi quelli “non di prima necessità”, di non svolgere regolarmente la loro attività, i titolari di quest’ultimi si ritrovano a dover rispettare il pagamento delle tasse annuali pur senza avere entrate economiche:

Il calo di fatturato è drammatico, chiediamo che vengano riscritti i provvedimenti che ci impediscono di lavorare. Necessario un anno bianco di esonero totale di tassazione e contribuzione“.

Presenti diversi rappresentanti delle istituzioni

Anche i rappresentanti delle istituzioni sono intervenuti durante la manifestazione pacifica del commercio ambulante organizzata da Fiva Confcommercio e Anva. L’Assessore al Commercio del Comune di Alessandria Mattia Roggero, il presidente della provincia Gianfranco Baldi, il Consigliere regionale Daniele Poggio e l’On. Riccardo Molinari hanno ascoltato le richieste espresse da Stefano Zoccola, presidente Fiva Confcommercio e Raffaele Manfredi, presidente Anva per tutti gli imprenditori del comparto e hanno portato il proprio saluto ed il proprio pensiero ai manifestanti.

Così si è espressa Cinzia Lumiera, assessore del Comune di Alessandria, presente durante la manifestazione, sulla sua pagina Facebook:

Come ribadito dall’Assessore al commercio Roggero, la nostra vicinanza non è solo fisica, ma anche concreta come ha dimostrato la manovra Al.via che ha previsto l’esenzione della Cosap per i mesi di Marzo e Aprile 2020 a copertura di quanto non previsto dalla legge. È intervenuto anche l’On. Riccardo Molinari, che sempre si è fatto portavoce a Roma delle nostre richieste. Ha parlato di necessità di interventi immediati per le categorie colpite e per gli Enti locali. I Comuni infatti hanno bisogno anch’essi di ristori immediati a copertura delle mancate entrate per poter emanare esenzioni e aiuti alle attività locali. I Presidenti delle due Associazioni Stefano Zoccola e Raffaele Manfredi insieme al direttore Confcommercio Alice Pedrazzi hanno avuto un incontro in videoconferenza con il Prefetto a cui sono state rappresentate le richieste degli imprenditori”.

4 foto Sfoglia la gallery

LEGGI ANCHE:

Vaccino anti-Covid: Casale Capitale del Freddo protagonista per la distribuzione in tutta Italia

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità